4 cardini per competere

Apparentemente, sapere dove andare è un dono che alcuni hanno e altri no.

Per il piccolo imprenditore, questo momento storico di ripresa può assumere una dimensione di grande disorientamento, come se dovesse guidare un’automobile riferendosi al solo specchietto retrovisore: ha superato la crisi, ma ha anche perso gran parte dei punti di riferimento utili a premere senza timori sull’acceleratore e fare business come prima.

Il punto è che non solo tutto è cambiato, ma questo cambiamento sta perseverando da tempo e non è semplice predire il futuro se si è sprovvisti e delle risorse per decodificarne l’esito.

Il rischio di investire a vuoto è elevato.

Per questo è fondamentale per l’imprenditore lavorare entro 4 cardini: comprensione, visione, chiarezza, agilità.

Saper osservare, ascoltare e comprendere al meglio il mercato e le sue nuove dinamiche. Avere chiarezza degli obiettivi raggiungibili in considerazione della struttura, degli strumenti e delle risorse disponibili, limitando le scelte avventate o comunque solo istintive. Contare su un’organizzazione snella per rispondere prontamente e in modo appropriato al cambiamento e soprattutto, agire e decidere sempre in modo consapevole e coerente con l’identità del progetto stesso.

Dimmi chi sei e ti dirò dove andare” afferma Alexandra Gazzola, amministratore delegato di Incrementum, “per noi è importante decodificare i legami emotivi tra l’imprenditore e la propria idea, perché è da questa forza che scaturisce la motivazione e la resilienza necessaria per realizzarla

“Molto spesso ti senti come trasportato lungo una scia, perché oggi ti chiama il fornitore, il cliente, il commercialista, e tutti ti dicono fai, fai, fai…. Invece calarsi in un progetto come questo ti dà la possibilità di riappropriarti del tuo progetto nella sua essenza, di ricordarti la tua originalità, anzi meglio la tua origine: la ragione per cui tu oggi sei qui e stai percorrendo una strada ben precisa”, conferma Pierluca Narraccio, imprenditeroe.

 

di Alexandra Gazzola